PROGETTAZIONE

La protezione passiva dal fuoco

 

Tra i pericoli che insidiano un edificio l'incendio mette a repentaglio la vita delle persone che sono all'interno e dei soccorritori, minando l'integrità delle strutture portanti dell'edificio stesso, che corre il rischio di crollare o di essere lesionato in maniera grave e permanente. Per ovviare a tutto questo si ricorre ad interventi di protezione attiva e di protezione passiva. Le protezioni attive agiscono direttamente sul focolaio dell'incendio. Gli impianti sprinkler e gli estintori sono tipici esempi di protezione attiva.

La protezione passiva invece utilizza materiali posti a protezione di elementi strutturali e compartimentazioni resistenti al fuoco. I sistemi di protezione passiva dal fuoco hanno lo scopo di prevenire il collasso delle costruzioni per una durata prefissata, quando queste siano soggette a incendi. Mantenere la stabilità strutturale permette infatti di provvedere al soccorso degli occupanti, di gestire le stesse operazioni di soccorso in sicurezza, infine di contenere la propagazione degli incendi.

SEE MORE

Nel campo delle protezioni passive, esistono una vasta gamma di soluzioni con intonaci speciali e lastre in gesso rivestito applicate in sistemi in grado di fornire specifiche soluzioni di resistenza al fuoco, realizzate utilizzando prodotti in classe di reazione al fuoco A1 e A2-s1,d0.

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing dolore


SEE MORE