PROGETTAZIONE

Comfort Acustico
Dai spazio solo ai suoni che ami

 
COMFORT ACUSTICO
significa godere di ambienti che bloccano i rumori indesiderati provenienti dall’esterno o dagli ambienti vicini, e che garantiscono un ridotto tempo di riverbero in modo da migliorare l’intelligibilità (decifrabilità) del parlato all’interno di un edificio e da far risaltare all’orecchio solo ciò che si vuole ascoltare.

Il frastuono generato dai mezzi di trasporto in città e le attività quotidiane di chi vive le abitazioni contribuisce a creare effetti indesiderati sulla salute. Malattie cardiovascolari, pressione alta, mal di testa e disturbi del sonno sono solo alcuni dei disagi provocati dall’inquinamento acustico. Ad esempio, migliorare il comfort acustico in scuole e uffici produce benefici sulla concentrazione e sulla comunicazione interpersonale, meno incline a fraintendimenti.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Allo stesso modo, una buona acustica negli ospedali riduce lo stress, i pazienti guariscono più in fretta e il lavoro del personale sanitario è, di conseguenza, semplificato. In casa poi, proteggersi dai rumori significa creare un ambiente riservato e percepito come più sicuro.

Il comfort acustico all’interno di un edificio dipende dalle caratteristiche del suo involucro, cioè dall’isolamento delle pareti esterne e dalla capacità che hanno di assorbire i suoni. Sappiamo che le onde sonore si propagano attraverso la materia e l’aria è la loro cassa di risonanza. Alcune pareti infatti, in assenza di pannelli fonoassorbenti, possono fungere da amplificatore di certi rumori. Tanto da percepirli più forte di quanto siano in realtà.

Invece, quando incontrano un materiale diverso solo la minima parte si esse viene trasmessa, la restante viene riflessa o assorbita. L’obiettivo di tutti i materiali fonoisolanti e fonoassorbenti è proprio quello di limitare la propagazione delle onde sonore sia dall’esterno verso l’interno e viceversa, sia tra gli ambienti interni. Controsoffitti acustici e isole fonoassorbenti da installare sia a soffitto sia a parete, per ridurre i tempi di riverbero e migliorare l’intelligibilità (decifrabilità) del parlato all’interno di un edificio. bloccano la trasmissione dei rumori provenienti dall’esterno dell’edificio, riflettendoli.